Navigation

Breivik: "altre due cellule possono colpire in ogni momento"

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 aprile 2012 - 16:56
(Keystone-ATS)

L'autore della strage di Utoya e di Oslo Anders Behring Breivik ha detto oggi in aula che ci sono altre due cellule pronte a colpire in qualsiasi momento". Inoltre ha aggiunto che nel suo caso ci sono "solo due verdetti giusti": la pena di morte o l'assoluzione.

Breivik, processato per il massacro di 77 persone la scorsa estate in Norvegia, ha detto che "una pena detentiva di 21 anni sarebbe patetica. Non è quello che auspico (la pena di morte, ndr) ma rispetterei il verdetto".

Quando gli è stato chiesto dell'esistenza di due "cellule" e se ci sia motivo di temere un altro attacco in Norvegia in qualsiasi momento, ha risposto sì due volte.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?