Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Primo bilancio positivo delle autorità in relazione al centro per richiedenti l'asilo che la Confederazione ha aperto ad inizio agosto sulla piazza d'armi di Bremgarten (AG). Nonostante il polverone iniziale legato alla decisione di fissare "zone sensibili" che i richiedenti non possono frequentare liberamente, nei primi tre mesi non sono emersi problemi. Ed anche i timori della popolazione sembrano infondati.

Il centro di Bremgarten può accogliere fino a 150 persone ed è la prima struttura del genere aperta dalla Confederazione in seguito all'approvazione alle urne, lo scorso 9 giugno, delle modifiche alla legge sull'asilo.

Nel centro ricavato da un accantonamento militare si trovano attualmente 113 persone provenienti dai Paesi dell'Africa del Nord, dall'Eritrea, dall'Etiopia, dall'Afghanistan, dal Pakistan, dal Congo, dalla Russia e dai Balcani.

L'arrivo di richiedenti l'asilo è calato negli ultimi mesi. Per questo motivo il tasso d'occupazione oscilla fra l'80 e il 90%, ha dichiarato davanti alla stampa il portavoce dell'Ufficio federale della migrazione (UFM) Michael Glauser.

Fra il 12 e il 15% delle persone portate al centro di Bremgarten hanno fatto perdere le tracce: si tratta di cifre analoghe a quelle di altri centri per richiedenti l'asilo, ha precisato il portavoce.

Anche il sindaco di Bremgarten Raymond Tellenbach (PLR), che in vista dell'apertura del centro si era mostrato piuttosto scettico, ha tracciato un bilancio positivo. A parte un leggero aumento dei piccoli furti nei negozi, "non ci sono praticamente stati problemi".

Gli ospiti del centro si comportano in modo adeguato e rispettano le regole sui luoghi pubblici, in particolare le scuole e gli impianti sportivi, che non possono visitare senza un permesso accordato dal comune. La sicurezza della popolazione è stata sempre garantita, ha aggiunto il sindaco.

Nel centro di Bremgarten sono 17 le persone, per un totale di 13,5 posti a tempo pieno, che si occupano dei richiedenti l'asilo. A questa cifra va aggiunto il personale addetto alla sicurezza, sul quale i responsabili del centro non hanno voluto fornire dettagli.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS