Navigation

Brexit: Corbyn a Johnson, proposte inaccettabili e dannose

Il leader laburista Jeremy Corbyn KEYSTONE/EPA UK PARLIAMENT/JESSICA TAYLOR / UK PARLIAMENT / HANDOUT sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2019 - 13:07
(Keystone-ATS)

Proposte "inaccettabili, dannose e impraticabili", che Bruxelles e Westminster respingeranno. Così il leader dell'opposizione laburista Jeremy Corbyn replicando a Boris Johnson sul piano presentato ieri dal premier conservatore all'Ue per un accordo sulla Brexit .

Corbyn ha controproposto di nuovo una Brexit soft, con permanenza di Londra "nell'unione doganale" e poi un secondo referendum, mentre ha sfidato Johnson a "rispettare la legge" anti-no deal votata dal Parlamento che gli impone sulla carta di chiedere un rinvio dell'uscita dall'Ue oltre il 31 ottobre se nel frattempo l'intesa con l'Ue non ci sarà.

Corbyn ha poi accusato il premier di volere una "Trump Brexit", con la Gran Bretagna alla mercé d0un accordo commerciale di libero scambio dettato dagli Usa, e ha affermato che questa strategia rende contenti solo "i donatori (pro Tory) degli hedge fund": che "scommettono contro la sterlina" indebolendo "la nostra già fragile economia".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.