Tutte le notizie in breve

Theresa May (foto d'archivio)

Keystone/DPA dpa/A3511/_SOEREN STACHE

(sda-ats)

I deputati laburisti e alcuni conservatori hanno chiesto al governo di pubblicare un libro bianco sui suoi piani per la Brexit.

Questo arriva all'indomani del verdetto con cui la Corte suprema ha ribadito la necessità di un voto del parlamento di Westminster sull'avvio dell'articolo 50 respingendo l'appello dell'esecutivo. La richiesta del documento è stata fatta per conoscere in dettaglio gli obiettivi della premier Theresa May nei negoziati con Bruxelles, ma rischia di ritardare la tabella di marcia indicata dalla leader Tory.

Secondo il Guardian, il Labour, alla cui iniziativa avrebbero dato la loro adesione anche sette deputati conservatori 'ribelli', non intende bloccare l'avvio dell'iter di uscita, ma è pronto al "combattimento ravvicinato" ai Comuni per assicurare che il processo di addio al club dei 28 sia passato al setaccio in tutti i suoi aspetti. Downing Street non ha escluso il libro bianco ma ha spiegato che le linee guida del governo nei negoziati sono già state spiegate da May.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve