Il governo di Dublino è favorevole alla proposta attribuita da fonti europee al capo negoziatore di Bruxelles, Michel Barnier, di offrire al Regno Unito una proroga di un anno del periodo di transizione post-Brexit.

Lo status quo sarebbe mantenuto sino a fine 2021. Lo ha detto oggi alla Bbc il vicepremier e ministro degli Esteri irlandese, Simon Coveney.

L'obiettivo è quello di garantire più tempo per negoziare con Londra un accordo sulle relazioni future in grado di scogliere il nodo del mantenimento del confine aperto fra Irlanda e Irlanda del Nord.

Fonti del governo di Theresa May citate dall'agenzia Pa precisano tuttavia che Downing Street non chiede un prolungamento della transizione, bensì che il cosiddetto backstop - il meccanismo di garanzia preteso da Bruxelles che imporrebbe all'Irlanda del Nord di restare da sola nel mercato unico anche laddove l'accordo sulle relazioni future col Regno dovesse tardare - abbia comunque una durata a termine.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.