Navigation

Brexit: fonti diplomatiche Ue, divergenze su durata proroga

La Brexit continua su più fronti, da Londra a Bruxelles (foto d'archivio) KEYSTONE/EPA/ANDY RAIN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 23 ottobre 2019 - 10:33
(Keystone-ATS)

Non è ancora totalmente esclusa l'eventualità di un vertice Ue straordinario, per decidere sulla proroga da concedere a Londra sulla Brexit. Si apprende da fonti diplomatiche europee.

La strada della procedura scritta per concedere l'estensione (secondo quanto suggerito dal presidente del Consiglio europeo Donald Tusk) è infatti percorribile se tutti i Paesi sono d'accordo, ma per il momento tra i 27 sembrano esserci due diverse scuole di pensiero: c'è chi è pronto a concedere un'estensione di tre mesi, e chi invece un mese soltanto.

Più tardi in giornata dovrebbe tenersi una riunione degli ambasciatori dei 27 dell'Ue per discutere dei prossimi passi.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.