Navigation

Brexit: Johnson sente Angela Merkel, accelerare i negoziati

Aumenta la pressione sul premier britannico Boris Johnson KEYSTONE/AP Pool/FRANCISCO SECO sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 17 settembre 2019 - 13:57
(Keystone-ATS)

Il premier britannico Boris Johnson ha avuto oggi una conversazione telefonica con la cancelliera tedesca Angela Merkel per fare il punto sul problematico obiettivo di un rinnovato accordo sulla Brexit entro il 31 ottobre.

Lo riferisce Downing Street, sottolineando come Johnson abbia rilevato una sintonia sull'importanza di "accelerare gli sforzi per trovare un accordo senza il backstop" sul confine irlandese che il Parlamento di Westminster "possa approvare prima del 31 ottobre".

La telefonata arriva all'indomani dell'esito deludente del primo incontro avuto ieri da Johnson a Lussemburgo con il presidente uscente della Commissione Europea, Jean-Claude Juncker. Esito discusso pure nella tradizionale riunione del consiglio dei ministri del martedì a Downing Street, svoltosi sullo sfondo dell'avvio oggi delle udienze della Corte Suprema del Regno chiamata a decidere sulla legittimità della contestata sospensione di Westminster sino al 14 ottobre.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.