Tutte le notizie in breve

La premier britannica Theresa May.

KEYSTONE/AP/TIM IRELAND

(sda-ats)

Theresa May è passata indenne anche al primo passaggio alla Camera dei Lord della legge destinata ad autorizzare il governo britannico ad avviare l'iter formale della Brexit.

I pari del Regno, dopo un dibattito fiume di due giorni con quasi 200 interventi, hanno adottato stanotte il testo senza opposizione e senza richiesta di voto, che secondo gli usi della Camera alta significa approvazione.

Tuttavia il vero banco di prova è previsto per i prossimi giorni, quando saranno discussi gli emendamenti che alcuni lord dei partiti di opposizione sperano di introdurre rispetto alla versione stringata e senza modifiche approvata nelle scorse settimane a larghissima maggioranza dai Comuni. Nel caso in cui tali emendamenti siano approvati, il provvedimento dovrebbe tornare alla Camera bassa, l'unica elettiva del Paese, a cui spetta in ogni caso l'ultima parola.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve