Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Gran Bretagna ha rinunciato alla presidenza di turno dell'Unione Europea, che sarebbe spettata a Londra nel secondo semestre del 2017. Lo fa sapere l'ufficio del primo ministro Theresa May.

May ha informato ieri della sua decisione il presidente del Consiglio Europeo, Donald Tusk, sottolineando che il suo governo sarà "molto occupato con i negoziati per abbandonare la Ue".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS