Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nessun accordo tra Ue e Gran Bretagna sulla Brexit potrebbe significare, dall'oggi al domani, lo stop ai voli tra il Regno Unito e i Paesi dell'Unione. Lo sostiene il CEO di Ryanair Michael O'Leary.

KEYSTONE/EPA ANP/ROBIN VAN LONKHUIJSEN

(sda-ats)

Nessun accordo tra Ue e Gran Bretagna sulla Brexit potrebbe significare, dall'oggi al domani, lo stop ai voli tra il Regno Unito e i Paesi dell'Unione.

Questo l'allarme lanciato dal Ceo di Ryanair Michael O'Leary nel corso dell'audizione svoltasi in commissione trasporti dell'europarlamento sulla Brexit.

All'incontro sono intervenuti, tra gli altri, anche i rappresentanti dell'aeroporto londinese di Heathrow, dell'alleanza Iag e del tour operator Tui. Tutti hanno sottolineato gli effetti disastrosi che potrebbe avere una "hard Brexit" o la mancanza di un accordo. Arrivando a pronosticare la possibile perdita, per l'industria turistica, di un giro d'affari per circa 21 miliardi di euro (22,5 miliardi di franchi al cambio attuale).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS