Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il re di Spagna Felipe durante la cerimonia alla Horse Guards Parade di Londra.

KEYSTONE/AP POOL/MATT DUNHAM

(sda-ats)

Nessuna rivendicazione ma si apre all'insegna dell'amicizia la visita di re Felipe e la consorte Letizia nel Regno Unito.

Il sovrano spagnolo ha auspicato "una soluzione accettabile per tutti" nella questione di Gibilterra rispetto alla quale Londra e Madrid sono arrivate più volte ai ferri corti in particolare da quando è diventata uno dei nodi della Brexit.

Parlando di fronte al parlamento di Westminster riunito in seduta congiunta, onore concesso a pochi capi di Stato e leader internazionali, ha affermato solennemente che le "differenze saranno superate", evitando quindi ogni polemica.

Il buon esito del discorso, applaudito da deputati e lord, non era scontato. Tutt'altro: c'erano dei parlamentari conservatori già pronti ad alzarsi in piedi e lasciare la Royal Gallery di Westminster in segno di protesta. Ma così non è stato. L'intervento è stato tutto incentrato sul rafforzamento dei legami fra i due Paesi con molti riferimenti alla storia, alle genealogie dinastiche e alle parentele fra le due famiglie regnanti.

"È vero che nel corso della nostra ricca storia ci sono stati allontanamenti, rivalità e dispute ma il lavoro e la determinazione dei nostri governi, autorità e cittadini hanno relegato questi eventi al passato". Ancor oggi di fronte alla Brexit i due Paesi sono pronti a costruire una nuova intesa per il futuro e questa potrebbe proprio iniziare col "dialogo necessario" per risolvere la questione di Gibilterra.

I buoni rapporti fra Londra e Madrid sono fondamentali anche per le centinaia di migliaia di cittadini che vivono da espatriati nei due Stati e chiedono rassicurazioni sulle loro condizioni di vita.

Prima dell'intervento, Felipe e Letizia erano stati ricevuti dalla regina Elisabetta con una cerimonia alla Horse Guards Parade, un altro momento solenne di questa visita storica. L'ultima volta che un sovrano spagnolo era stato accolto nel Regno era stato oltre 30 anni fa.

SDA-ATS