Navigation

Brexit: von der Leyen-Johnson, ancora lacune importanti

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen (foto d'archivio) KEYSTONE/AP/John Thys sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 03 ottobre 2020 - 17:13
(Keystone-ATS)

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il primo ministro britannico, Boris Johnson, hanno parlato oggi dello stato di avanzamento dei negoziati sulle future relazioni tra il Regno Unito e l'Ue.

I due hanno convenuto sull'importanza di trovare un accordo, se possibile, come base solida per una futura relazione strategica Ue-Regno Unito. Lo riferisce una nota della Commissione europea. I due leader hanno sottolineato che "restano lacune significative", in particolare ma non solo nei settori della pesca, nel level playing field e sulla governance.

La presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen, e il primo ministro britannico, Boris Johnson hanno approvato la valutazione di entrambi i capi negoziatori secondo cui sono stati compiuti progressi nelle ultime settimane, sottolineando che "restano lacune significative", in particolare ma non solo nei settori della pesca, nel level playing field e sulla governance.

I due hanno incaricato i loro capi negoziatori di "lavorare intensamente" per cercare di colmare queste lacune. Von der Leyen e Johnson hanno deciso di parlare regolarmente su questo tema.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.