Navigation

Briga (VS): chiuso per norovirus albergo di Peter Bodenmann

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 marzo 2012 - 14:55
(Keystone-ATS)

È un norovirus la causa che ha portato domenica scorsa alla chiusura dell'albergo a Briga di Peter Bodenmann, ex presidente del Partito socialista svizzero ed ex consigliere nazionale. L'edificio, dove è in corso la disinfestazione cui prendono parte 20 persone, rimarrà inagibile fino alla fine del mese.

"In queste ultime due settimane i nostri clienti hanno sofferto di disturbi gastrointestinali", ha indicato all'ats lo stesso Bodenmann, confermando una notizia riportata dal "Walliser Bote". Il laboratorio cantonale ha confermato una settimana fa la presenza di un norovirus e sono state prontamente adottate tutte le misure del caso.

L'albergo ha avvertito le compagnie di trasporto che avrebbero dovuto giungere a Briga con i turisti: 117 di essi sono stati indirizzati verso altri hotel della regione, mentre coloro che già soggiornavano in quello di Bodenmann - anch'egli ammalatosi così come i suoi dipendenti - hanno potuto rimanere, per evitare di diffondere il contagio.

La trasmissione di un norovirus può avvenire per via orale, contatto epidermico, inalazione o ingestione. Nell'albergo in questione esso si è diffuso da cliente a cliente e non attraverso gli alimenti o il personale di servizio, ha indicato nel suo rapporto il Servizio sulle malattie infettive dell'Ospedale cantonale del Vallese.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?