Navigation

British Airways: fino a 12 mila esuberi

Ci saranno fino a 12'000 esuberi presso British Airways. KEYSTONE/AP/FRANK AUGSTEIN sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 28 aprile 2020 - 19:16
(Keystone-ATS)

British Airways "sta formalmente notificando ai suoi sindacati una proposta di ristrutturazione e un programma di esuberi" che "probabilmente impatterà la maggior parte dei dipendenti" della compagnia e che "potrebbe causare fino a 12'000 esuberi".

Lo si legge in una nota di Iag, la holding che controlla British Airways.

Il piano di ristrutturazione si è reso necessario "alla luce dell'impatto del Covid-19 sulle attività e dell'aspettativa che ci vorranno molti anni perché la ripresa di domanda di passeggeri ritorni ai livelli del 2019".

Iag ha ridotto la capacità di passeggeri in aprile e maggio del 94% rispetto al 2019, operando voli solo per viaggi essenziali e rimpatri. Sul fronte della liquidità il gruppo dispone di cassa e linee di credito per complessivi 9,5 miliardi di sterline alla fine di marzo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.