Navigation

British Airways: intesa con sindacato, 28.000 in congedo

Saranno 28.000 e non 36.000 i dipendenti di British Ayrways destinati ad andare in congedo temporaneo KEYSTONE/AP/Frank Augstein sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 02 aprile 2020 - 18:55
(Keystone-ATS)

Saranno 28.000 e non 36.000, pari a circa il 60% del totale, i dipendenti di British Ayrways destinati nei prossimi mesi ad andare in congedo temporaneo a causa dell'emergenza coronavirus.

Lo stabilisce il testo dell'accordo definito oggi pomeriggio fra i vertici della compagnia di bandiera britannica e il sindacato Unite.

L'intesa, soggetta all'approvazione degli iscritti, modifica alcuni punti della bozza anticipata in mattinata da Bbc. Oltre a ridurre il numero delle persone coinvolte, prevede che sia l'azienda stessa a pagare l'80% dei salari a coloro che saranno sospesi: senza ricorrere a quella sorta di cassa integrazione di Stato messa a disposizione dal governo di Boris Johnson di tutti i lavoratori colpiti dagli effetti della pandemia, e senza il tetto massimo delle 2500 sterline mensili previsto dallo stesso schema governativo.

Inserita poi una clausola che consentirà ai dipendenti di trasformare se vorranno i contributi pensionistici in reddito durante l'aspettativa. Confermato, invece, che non vi saranno per ora esuberi e licenziamenti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.