Tutte le notizie in breve

British Telecom ha deciso di tagliare 4000 posti di lavoro e anche di eliminare i bonus del management nel tentativo di riconquistare la fiducia degli investitori dopo lo scandalo sulle irregolarità contabili riscontrate in Italia nei mesi scorsi.

Così, il numero uno di BT Gavin Patterson e l'ex direttore finanziario Tony Chanmugam non riceveranno il bonus previsto per l'anno fiscale 2016/17.

L'annuncio arriva nel giorno in cui il gruppo ha pubblicato i risultati del quarto trimestre (terminato a fine marzo), migliori del previsto, ma ha ridimensionato le stime su conti e dividendo per il 2018.

BT ha chiuso il quarto trimestre con ricavi in crescita del 10% a 6,12 miliardi di sterline, un livello superiore alla stima del mercato di 6,03 miliardi, e un aumento dell'Ebitda del 2% a 2,07 miliardi di sterline, oltre i 2,03 miliardi attesi dagli analisti.

Il piano di ristrutturazione riguarderà la divisione Global Services e comporterà costi per 300 milioni sterline nell'arco dei prossimi due anni.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve