Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un incendio è scoppiato sabato mattina in un deposito di locomotive dell'Associazione Ballenberg-Dampfbahn (Ferrovie a vapore del Ballenberg) situato nei pressi della stazione di Interlaken-Est (BE) che è rimasta chiusa al traffico per circa tre ore. Nessuno è rimasto ferito, ma i danni sono ingenti.

Stando al sito internet della "Jungfrau Zeitung", al momento del rogo tutte le locomotive a vapore in dotazione all'associazione si trovavano nei depositi di Interlaken. Tre - una HG 3/3, una G 3/4 e una C 5/6 (di un'altra associazione, ndr) - erano nell'edificio distrutto dalle fiamme, una quarta - un'altra HG 3/3 - e i vagoni viaggiatori erano invece in un deposito adiacente risparmiato dalle fiamme. Al momento, ha precisato all'ats un membro dell'associazione, non si conoscono con precisione i danni subiti dalle macchine.

L'incendio è scoppiato verso le 08.30. La polizia è stata allarmata a causa di un forte fumo sprigionatosi da un deposito situato nelle vicinanze della stazione. All'arrivo dei pompieri, l'edificio era già completamente avvolto dalle fiamme. Il sinistro ha poi potuto essere in gran parte domato poco prima delle 10.00, ma le opere di spegnimento sono continuate ancora per alcune ore, ha indicato la polizia cantonale bernese. Le cause del rogo sono per il momento sconosciute.

A causa dell'incendio, la stazione di Interlaken-Est è rimasta chiusa al traffico ferroviario per circa tre ore. Durante l'interruzione, i treni provenienti da Berna circolavano soltanto sino a Interlaken-Ovest, quelli da Lucerna fino a Brienz (BE), in seguito i viaggiatori dovevano utilizzare bus sostitutivi. Circolavano invece regolarmente i treni per Lauterbrunnen (BE)/Grindelwald (BE).

L'Associazione Ballenberg-Dampfbahn è stata creata nel 1981 con lo scopo di salvare alcune locomotive a vapore dalla demolizione per utilizzarle su una nuova linea in direzione del museo del Ballenberg. Tale progetto non si è però concretizzato. Oggi vengono organizzati viaggi storici sulla linea del Brünig e su quelle in direzione di Lauterbrunnen/Grindelwald.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS