Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Salah Abdeslam non è accusato per gli attentati del 22 marzo a Bruxelles, ma sarà sentito sulla sparatoria tra terroristi e polizia avvenuta una settimana prima, e tre giorni prima del suo arresto, a Forest.

Lo ha affermato il suo avvocato Sven Mary, confermando il prolungamento del mandato di arresto del suo cliente, di cui non ha chiesto la scarcerazione. Inoltre non avverrà a breve ma solo tra qualche settimana il suo trasferimento in Francia, che ne ha chiesto l'estradizione per la sua partecipazione agli attentati di Parigi.

Diversi media, tra cui la Rtbf, sostengono però che il trasferimento, nonostante quanto riferito dall'avvocato, dovrebbe essere imminente, forse via elicottero.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS