Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Procura federale belga ha comunicato di aver incriminato altre due persone, Smail F. e Ibrahim F, per atti legati agli attentati di Bruxelles del 22 marzo.

I due avrebbero affittato l'appartamento di Etterbeek oggetto della maxi-operazione di polizia di sabato scorso e risultato essere il secondo covo usato dai terroristi, oltre a quello di Schaerbeek scoperto il giorno stesso degli attacchi grazie alla testimonianza del tassista che portò il commando kamikaze all'aeroporto.

Dall'appartamento di Etterbeek sono invece partiti Osama Krayem, arrestato venerdì scorso, e Khalid El Bakraoui per compiere la strage alla stazione di Maalbeek della metropolitana.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS