Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un portavoce della procura federale belga ha confermato l'arresto di un sesto uomo, sospettato di avere legami con gli attentati del 22 marzo a Bruxelles. Lo riferisce l'agenzia AP.

Il portavoce non era autorizzato a parlare pubblicamente ed ha aggiunto che una dichiarazione ufficiale sarà fatta più avanti nella giornata. Il portavoce ha aggiunto che una delle persone arrestate ieri, Osama Krayem, è un cittadino svedese.

AP riporta anche che, secondo un esperto di antiterrorismo del collegio nazionale di difesa svedese, Magnus Ranstorp, Krayem in passato ha postato sui social media foto dalla Siria.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS