Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Migliaia di militari britannici sono pronti a intervenire a sostegno delle forze di polizia nell'eventualità di un attacco dell'Isis nel Regno Unito.

Lo ha detto il ministro della Difesa, Michael Fallon, spiegando le misure prese da Londra dopo gli attacchi terroristici di Bruxelles.

Un contingente di 5 mila soldati può essere schierato con un preavviso di sole 24 ore e altri, in caso di necessità, si potrebbero aggiungere.

Fallon ha affermato anche che la Brexit rappresenta un rischio per la sicurezza britannica, in particolare per l'intelligence contro il terrorismo, che richiede una collaborazione fra forze di polizie e servizi segreti dei Paesi europei.

Il ministro ha criticato le dichiarazioni fatte dall'ex capo dell'MI6, Sir Richard Dearlove, secondo cui, invece, l'uscita dall'Ue permetterebbe a Londra di controllare meglio i suoi confini e di decidere liberamente dell'espulsione di estremisti.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS