Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il livello di allerta per Bruxelles resta a 4: lo ha detto il premier Charles Michel questa sera spiegando che la minaccia resta "seria e imminente".

Le scuole domani resteranno chiuse e così la metro, ha aggiunto il premier. "Confermo che temiamo una minaccia come a Parigi con molteplici attacchi e ondate di offensive contro luoghi pubblici. Gli obiettivi sono posti molto frequentati, vie commerciali, trasporti pubblici", ha detto Michel.

Anche molti asili nido resteranno chiusi, i centri commerciali e l'università, ha annunciato il premier. Una "decisione storica", dice la tv pubblica. "Siamo coscienti che queste decisioni complicheranno la vita economica e professionale dei belgi", ha detto il premier, assicurando che domani sarà rivista nuovamente l'allerta.

"Verranno presentate nuove misure, metteremo in campo più forze di polizia ed esercito e resta il numero di emergenza anticrisi", ha aggiunto. Totale riserbo sull'inchiesta in corso, ha chiarito, alla quale le autorità "lavorano 24 ore su 24"

"Cerchiamo di tornare alla normalità il prima possibile, ma per ora la minaccia resta seria, domani nel pomeriggio ci sarà una nuova valutazione dello stato d'allerta", ha aggiunto premier belga.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS