Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Si è aperta stamattina a Basilea la 97esima edizione della Muba. A inaugurare la più vecchia fiera aperta al pubblico della Svizzera è stato il consigliere federale Alain Berset. Fino al 3 marzo presenteranno i loro prodotti e servizi 825 espositori. Paesi ospiti sono l'Indonesia e l'Ungheria, invitato d'onore la regione della Foresta Nera.

Nel discorso d'apertura, il ministro dell'interno ha difeso la posizione della Confederazione contraddistinta da stabilità, cultura politica e giustizia sociale. Se un Paese vuole avere successo sul lungo periodo, deve convincere i suoi cittadini che devono agire in modo corretto ed equo, ha rilevato Berset.

Alla Muba viene mostrata una Svizzera che sperimenta, sviluppa innova, una Svizzera che non dorme sugli allori, che non si compiace, ma punta al meglio, ha aggiunto il friburghese.

Dopo il tradizionale taglio del nastro, il consigliere federale ha visitato la fiera in compagnia dei presidenti dei governi di Basilea Città, Guy Morin, e Basilea Campagna, Sabine Pegoraro. La Muba quest'anno è suddivisa in diversi settori: habitat, elettrodomestici, giardinaggio, costruzione e ristrutturazione, moda, salute, sport, multimedia, viaggi e cultura, nonché prodotti culinari.

Lo scorso anno la Muba, che è la più importante fiera commerciale elvetica, aveva accolto oltre 300 mila visitatori. Gli espositori erano stati 844.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS