Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Giro d'affari stabile a 2,332 miliardi di franchi nel 2014 per il gruppo tecnologico sangallese Bühler. Mentre il risultato operativo EBIT è salito del 3,7% a 145 milioni, l'utile netto è sceso dell'1,5% a 121 milioni.

Sulla redditività hanno inciso costi di ristrutturazione di circa 50 milioni di franchi, ha comunicato la società con sede a Uzwil che offre macchine, impianti e servizi per la produzione di alimentari e materiali. Lo scorso anno un sito di produzione in Spagna è stato chiuso mentre è stata ridotta l'attività in uno stabilimento in Germania. Senza tali effetti l'utile operativo si sarebbe attestato a 195 milioni, quello netto a 162 milioni di franchi.

Le nuove commesse sono aumentate, a livello organico, del 9,3% a 2,582 miliardi; il totale degli ordinativi in portafoglio è perfino cresciuto del 19,9% a 1,582 miliardi di franchi. Vi hanno contribuito tutti e otto i settori d'attività e tutte le regioni, afferma il gruppo attivo in oltre 140 paesi con circa 10'600 dipendenti.

Per contrastare gli effetti del franco forte, la settimana scorsa Bühler aveva annunciato che aumenterà il tempo di lavoro di circa 2'500 collaboratori in Svizzera per sette mesi. Il gruppo tecnologico sangallese ha anche escluso qualsiasi negoziazione salariale quest'anno; in cambio s'impegna a non effettuare licenziamenti per motivi economici. Per l'esercizio in corso Bühler si mostra prudentemente ottimista.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS