Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I rom in Bulgaria festeggiano oggi il loro Capodanno. La festa è denominata "Bango Vassili" (Basilio lo Zoppo) e coincide con il Capodanno ortodosso. La Bulgaria, pur essendo un paese ortodosso, ha adottato negli anni Sessanta il calendario gregoriano ed ha già festeggiato Natale e Capodanno come i cattolici. La festa di oggi si basa su diverse leggende rom.

Una di esse racconta che Basilio lo Zoppo salvò la stirpe dei rom che stavano per essere inghiottiti dalle onde del mare. Alla vigilia di Bango Vassili in ogni famiglia rom si mangia obbligatoriamente carne di gallo o di oca. La porta di casa viene chiusa a chiave per non far scappare la fortuna. Nella giornata odierna i giovani rom praticano un'antica usanza bulgara: bussano alle porte dei vicini di casa e con un ramoscello di corniolo ornato di fili variopinti battono la schiena degli anziani facendo gli auguri di salute e prosperità. In cambio ricevono dolci e monetine. Su una popolazione di poco più di 7,3 milioni di abitanti, i rom in Bulgaria sono circa 400 mila.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS