Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il consigliere federale Didier Burkhalter ha ricevuto oggi il ministro degli esteri romeno Titus Corlatean per una pranzo di lavoro a Berna. Fra i temi discussi la cooperazione di polizia tra i due Paesi e le esperienze con il contributo all'allargamento.

Il responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE) ha accolto il suo omologo presso la Casa Beatrice von Wattenwyl. Burkhalter ha manifestato la sua soddisfazione per la collaborazione tra i due Paesi nella lotta contro la criminalità e la tratta di esseri umani. Ha comunque sottolineato che questi temi rimangono una sfida notevole.

Il consigliere federale si è poi espresso positivamente sul contributo all'allargamento per la Romania, che durerà fino al 2019, e ha sottolineato lo sviluppo soddisfacente del programma, del valore di oltre 180 milioni di franchi, nonché l'impeccabile collaborazione con Bucarest, si legge in un comunicato odierno del DFAE.

Le discussioni hanno riguardato anche la politica europea della Confederazione, la politica regionale nell'Europa dell'Est, la crisi siriana e le relazioni diplomatiche e politiche tra Romania e Svizzera. Nel pomeriggio è in programma un incontro con il presidente del Consiglio degli Stati Filippo Lombardi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS