Navigation

Calcio: incidenti a margine partita Aarau-Lugano

Questo contenuto è stato pubblicato il 08 maggio 2011 - 14:12
(Keystone-ATS)

Delusi dalla sconfitta per 2:0 contro l'Aarau - la terza consecutiva - i tifosi del FC Lugano si sono resi protagonisti di atti vandalici ieri sera allo stadio Bügglifeld. La polizia è dovuta intervenire con spray al pepe e proiettili di gomma per riportare la calma.

Gli incidenti sono scoppiati poco prima del fischio finale, ha comunicato oggi la polizia cantonale. Alcuni sostenitori bianconeri si sono arrampicati sulla ringhiera dietro la porta del FC Aarau e hanno lanciato oggetti contro il portiere, obbligando l'arbitro dell'incontro a intervenire.

I circa 120 tifosi del Lugano hanno abbandonato lo stadio ancora prima della fine dell'incontro. Una cinquantina di loro hanno però continuato con i vandalismi all'esterno dello stadio, lanciando bottiglie contro le forze dell'ordine, che hanno risposto con spray al pepe e proiettili di gomma.

La polizia è infine riuscita ad accompagnare gli esagitati tifosi ai pullman, che sono stati scortati fino all'entrata dell'autostrada. Non si segnalano feriti.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.