Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BRUXELLES - Dopo un inverno molto rigido è allarme caldo in Belgio e Olanda. Entrambe i Paesi sono alle prese con uno dei mesi di luglio più torridi degli ultimi anni, con temperature che nelle ultime quarantott'ore hanno raggiunto livelli record per queste latitudini, ben oltre i 30 gradi.
In molte località, soprattutto in Vallonia (la regione a sud del Belgio) è scattato l'allarme acqua, con difficoltà di approvvigionamento che crescono ogni ora che passa. Si tratta di un evento insolito per il Paese. E se non pioverà in settimana la situazione potrebbe diventare critica, specialmente per gli agricoltori.
La speranza di molti, soprattutto le persone più anziane, è rivolta alle previsioni meteo, che indicano un arrivo sui cieli del Benelux di temporali e acquazzoni nelle prossime ore. Ma con temperature sempre sopra i 30 gradi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS