Navigation

California: entra in giardino e fa strage al party, 4 morti

Polizia e soccorsi sulla scena della sparatoria. KEYSTONE/AP The Fresno Bee/LARRY VALENZUELA sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 18 novembre 2019 - 08:29
(Keystone-ATS)

Almeno quattro persone sono morte e sei sono rimaste ferite a Fresno, in California, dove qualcuno in serata - forse più di uno sparatore - è entrato in un giardino di casa dove era in corso un party e ha aperto il fuoco sulla gente, che stava guardando il football.

Lo rendono noto i media statunitensi, fra cui il New York Times. Non è ancora chiaro il motivo del gesto, né chi siano i killer. Alcuni dei feriti sono stati portati in ospedale in condizioni critiche.

Michael Reid, vicecapo della polizia di Fresno, in California centrale, ha spiegato che nel giardino privato erano radunate 35 persone quando i killer si sono introdotti aprendo il fuoco. I quattro morti - ha aggiunto il funzionario di polizia - sono tutti uomini fra i 25 e i 30 anni e non ci sono indicazioni sul fatto che chi ha sparato conoscesse le vittime.

La polizia ha ricevuto numerose chiamate di vicini che hanno udito gli spari e all'arrivo di polizia e ambulanze tre delle vittime erano già decedute mentre una quarta è morta in seguito, in ospedale.

Nessuno ha visto i killer né ha descritto la presenza di veicoli sospetti nei paraggi. La polizia sta ora esaminando i filmati delle telecamere di sicurezza.

"Il mio cuore è con le famiglie delle vittime di questa violenza insensata", ha detto Reid, aggiungendo che sarà fatto tutto il possibile per assicurare i responsabili alla giustizia.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.