Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

WASHINGTON, - Finisce nel sangue con otto morti e una decina di feriti la California 200, uno spettacolare rally notturno nel deserto del Mojave, nel sud della California. Un fuoristrada Ford Ranger, un bestione di oltre due tonnellate, ha preso il volo in mezzo alle dune piombando a 90 km all'ora addosso alla folla.
Il pilota, Brett M. Sloppy, un californiano di 28 anni, è rimasto illeso. Alcuni poliziotti, dopo averlo estratto dalla macchina, mentre attorno era il caos e la tragedia, hanno dovuto scortarlo e difenderlo dalla folla inferocita che era pronta a linciarlo. Il giorno dopo, su Facebook ha espresso il suo cordoglio ai familiari delle vittime.
Sei persone sono morte sul colpo schiacciate dalle lamiere, due poco dopo essere state ricoverate in ospedale. Almeno una dozzina i feriti, alcuni in modo grave ma non in pericolo di vita. Tutti hanno attorno a vent'anni, come la gran parte del pubblico che ogni anno accorre nel mezzo del deserto per vedere sfrecciare questi bolidi nella notte. Una gara, la California 200, da anni al centro delle polemiche.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS