Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

TRIPOLI - La ministra degli esteri svizzera Micheline Calmy-Rey e l'omologo spagnolo Miguel Angel Moratinos, giunti a Tripoli nella tarda serata di ieri, sono stati convocati mattinata nella sede del primo ministro libico, Baghdadi Ali Al Mahmoudi.
È stata annunciata una conferenza stampa nell'ambito dei tentativi di soluzione della crisi diplomatica fra Libia e Svizzera. Secondo fonti locali sarà dichiarata alla stampa l'avvenuta firma di un accordo fra i due Paesi.
La Libia vuole un arbitrato internazionale sul caso relativo all'arresto di Hannibal Gheddafi a Ginevra nel luglio del 2008, a seguito di una denuncia per maltrattamenti da parte di due suoi domestici.

SDA-ATS