Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

NEW YORK - Lo yuan resta sottovalutato e deve apprezzarsi di più. Lo afferma il Dipartimento del Tesoro americano nel rapporto semestrale sui tassi di cambio.
Senza bollare esplicitamente la Cina come 'manipolatore di valute', il Tesoro americano - nel rapporto semestrale sui tassi di cambio - giudica lo yuan "sottovalutato", pur ammettendo che le autorità di Pechino hanno compiuto un "significativo passo in avanti" nelle ultime settimane decidendo di lasciar fluttuare maggiormente la valuta cinese. Non è comunque chiaro se il cambio di rotta nella politica valutaria cinese avrà o meno effetti sullo yuan.
Il rapporto sui cambi doveva essere pubblicato lo scorso 15 aprile, poi però gli Stati Uniti hanno deciso di rimandarne la pubblicazione.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS