Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La secolare dominazione maschile ai vertici della chiesa inglese si è oggi formalmente conclusa. In una cerimonia solenne nella cattedrale di York, di fronte a duemila persone riunite in preghiera, è stata ordinata la prima donna vescovo. Libby Lane, 48 anni, ha impugnato il pastorale con cui guiderà i suoi fedeli come ottavo 'Bishop of Stockport', nella zona di Manchester. C'è stato un solo momento di brivido durante il rito durato due ore, che però è stato superato.

Quando l'arcivescovo John Sentamu ha chiesto ai membri della congregazione di ordinare il reverendo Lane si è levato dopo i 'sì' un solo distinto 'no'. "Non è nella Bibbia", ha aggiunto il reverendo Paul Williamson, già noto per le sue posizioni intransigenti in materia. Si è fatto avanti di fronte all'altare per manifestare ufficialmente la sua contrarietà. Ma questa situazione era stata prevista.

L'arcivescovo Sentamu ha accolto le parole di obiezione del prelato, ha letto una nota e chiesto nuovamente il 'sì' dei fedeli, che questa volta hanno risposto all'unisono. Questa è stata l'ultima delle tanti voci di opposizione che hanno tentato di ostacolare una lunga e difficile riforma passata attraverso anni di dibattiti ed occasioni mancate. "Oggi è stata una occasione di preghiera e di festa e sono entusiasta per quanti hanno voluto condividerla", ha detto il neo vescovo, che a stento è riuscita a trattenere l'emozione.

Il premier David Cameron ha parlato di "nomina storica" e di "importante giorno per la parità fra i sessi". Mentre l'arcivescovo di Canterbury Justin Welby, primate della chiesa d'Inghilterra, si è detto "felicissimo".

Lane era stata ordinata sacerdote nel 1994 e ha servito in diversi ruoli nel nord dell'Inghilterra. Cresciuta a Manchester, tifosa del Manchester United e appassionata di sassofono (sta imparando a suonarlo) non è nuova ai primati: è sposata con un reverendo e sono stati la prima coppia ad essere ordinata insieme. Quella di oggi è stata di sicuro una rivoluzione quindi, che però in Inghilterra arriva con ampio ritardo su altri Paesi. Ci sono già donne vescovo anglicane negli Stati Uniti, in Australia, Canada e Irlanda.

Ed ora si deve superare un'altra 'barriera di genere' nelle istituzioni inglesi: l'ingresso delle donne vescovo alla Camera dei Lord. Lane per ora non può farne parte perché è un vescovo 'suffraganeo', con una esperienza e una responsabilità ancora limitate.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS