Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Decine di migliaia di cambogiani sono scesi in piazza oggi a Phnom Penh per protestare contro il governo, chiedendo nuove elezioni e le dimissioni del primo ministro Hun Sen.

La protesta, l'ennesima dal contestato risultato elettorale dello scorso luglio che ha confermato il premier al potere nonostante le accuse di brogli, ha avuto una massiccia partecipazione anche per la presenza di migliaia di lavoratori tessili, che da giorni protestano chiedendo un aumento del salario minimo di oltre il 60 per cento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS