Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I miliziani di Boko Haram che hanno assalito, ieri mattina la cittadina camerunese di Fotokol, avrebbero massacrato almeno 400 civili. Lo riferisce il sito panafricano Koaci, riportando il titolo di un quotidiano locale.

Il ministero della Comunicazione camerunese comunque non ha ancora fornito un bilancio ufficiale dell'accaduto, ma alcuni testimoni hanno raccontato di decine di cadaveri che giacciono ancora lungo strade e nelle abitazioni di Fotokol, dove i miliziani li avrebbero sorpresi e uccisi.

Lo stesso ministro della Comunicazione, Issa Tchiroma Bakaray, ha detto che gli attaccanti erano circa 800 e che hanno agito per reazione alla liberazione, da parte di soldati del contingente ciadiano, della città nigeriana di Gambarou.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS