Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La squadra mobile di Caserta ha arrestato Giuseppe Iovine, 50 anni, fratello del boss dei Casalesi Antonio, detto 'o ninnò, e un altro affiliato al clan, Nicola Fedele, 31 anni, con l'accusa di estorsione continuata aggravata dal metodo mafioso.

La polizia ha accertato numerosi episodi. Giuseppe Iovine, dopo l'arresto del fratello, stava stava tentando di ricompattare le fila del clan, ma è stato bloccato nell'abitazione di San Cipriano d'Aversa dove viveva Antonio.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS