Navigation

Canada: due sparatorie a Ottawa, ipotesi commando

Questo contenuto è stato pubblicato il 22 ottobre 2014 - 20:44
(Keystone-ATS)

Sono due - e non tre come riferito in precedenza - le sparatorie avvenute ad Ottawa, in Canada, secondo quanto riferisce la polizia federale. La prima davanti al National War Memorial, la seconda al Parlamento. Entrambi si trovano nel complesso governativo noto come Parliament Hill. Lo sparatore, che ha colpito a morte un soldato, sarebbe stato a sua volta ucciso all'interno della sede del Parlamento, riferiscono i media locali. I feriti ricoverati in ospedale sono almeno tre; secondo le autorità sanitarie due di essi sarebbero in "condizioni stabili".

"La situazione è ancora fluida e l'operazione ancora in corso. Ci sono ancora molte domande a cui non possiamo rispondere", ha detto la polizia federale nel corso di un briefing con la stampa. "Chiediamo ai cittadini di rimanere lontano dal centro di Ottawa". "È importante per tutti i canadesi di rimanere vigili" e di riferire qualsiasi comportamento sospetto, è stato aggiunto. Al personale militare è stato chiesto di rimanere negli edifici, mentre sono state prese precauzioni nelle basi militari.

S'indaga al momento sull'ipotesi che possa trattarsi dell'azione d'un commando: uno o più complici dello sparatore potrebbero avere a loro volta esploso colpi di arma da fuoco dal tetto dell'edificio o da quello di un edificio poco distante, affermano fonti della polizia.

Intanto il Comando di Difesa Aerospaziale del Nord-America (Norad) ha aumentato il numero dei suoi aerei in stato di allerta, pronti a intervenire se necessario, e alcune ambasciate ad Ottawa sono state chiuse per precauzione.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?