Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Al grido di "Allah", un uomo armato di coltello ha aggredito due militari canadesi in un centro di reclutamento a Toronto. L'uomo, 27 anni, è stato arrestato e alla polizia avrebbe detto che a spingerlo a compiere il gesto sarebbe stato Allah.

Secondo quanto si apprende, i due militari hanno riportato ferite superficiali. La polizia sta ora indagando per verificare se il gesto possa essere legato al terrorismo.

"Alcuni dei commenti dell'uomo sotto custodia della polizia ci hanno preoccupato e spinto a guardare al movente dietro l'attacco", ha detto il capo della Polizia, Mark Saunders.

"Le informazioni di cui siamo in possesso ci portano a ritenere che si tratti di un caso isolato e ci auguriamo di poter rassicurare il pubblico sul fatto che non ci sia nessuna minaccia imminente alla sicurezza", precisa Harold Pfleiderer, portavoce della Royal Canadian Mounted Police.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS