Tutte le notizie in breve

La polizia sulla scena del crimine.

KEYSTONE/EPA/ANDRE PICHETTE

(sda-ats)

In una conferenza stampa le forze dell'ordine canadesi hanno confermato due arresti dopo l'attacco alla moschea di Quebec, che ha fatto sei morti. I due "non erano conosciuti dai servizi di polizia", ha precisato uno degli ufficiali.

I due attentatori si chiamerebbero Alexandre Bissonnette e Mohamed Khadir e sono stati fermati nei minuti successivi alla sparatoria. Uno dei due è stato bloccato sul luogo dell'attacco, l'altro vicino al ponte dell'ile d'Orleans. Lo rende noto Le Journal de Quebec.

Sempre secondo il giornale, tra le sei vittime della sparatoria ci sarebbero due algerini, un marocchino, un tunisino e due di un altro Paese africano.

"Niente ci fa pensare che ci siano altri sospetti" oltre ai due già arrestati, entrambi di una ventina d'anni, ha riferito la portavoce della Surete du Quebec Christine Coulombe.

SDA-ATS

 Tutte le notizie in breve