Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governo canadese del neo-premier liberale Justin Trudeau avrà a capo delle forze armate un tenente-colonnello di origine indiana e di religione sikh, decorato più volta per il suo operato in Bosnia e in Afghanistan, esponente della vasta comunità sikh di Vancouver.

Indossando un impeccabile abito gessato, con all'occhiello il classico papavero rosso per ricordare le vittime della I Guerra Mondiale, ed in testa il tradizionale turbante che i sikh non possono mai togliersi, il barbuto Harjit Sajjam ha giurato in qualità di ministro della Difesa.

Posto che lo mette nella singolare condizione di dovere e poter dare ordine ad ufficiali che fino ad ieri erano suoi superiori. Per questo Sajjat ha chiesto di essere congedato dall'esercito.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS