Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel 2014 i decessi dovuti al cancro saranno inferiori, questo è quanto stabiliscono le previsioni di ricercatori svizzeri e italiani. Le sole eccezioni sono rappresentate da quello pancreatico, in entrambi i sessi, e quello polmonare, nelle donne.

A morire di cancro in Europa quest'anno saranno complessivamente 742'000 uomini e 580'000 donne, informa il team di Fabio Levi dell'Ospedale universitario e dell'Università di Losanna.

"L'aumento dei decessi per cancro pancreatico è preoccupante. La prognosi è cupa, solo il 5 percento dei pazienti vive ancora a distanza di cinque anni dalla diagnosi" spiega il coautore Carlo La Vecchia dell'Università di Milano, citato in una comunicazione della rivista settoriale "Annals of Oncology". I fattori di rischio sarebbero: fumo, sovrappeso, abuso di alcool ed ereditarietà genetica.

La Vecchia prevede che nei prossimi due anni i decessi delle donne per cancro ai polmoni supereranno quelli per cancro al seno. "Le signore che hanno iniziato a fumare negli anni 60' e 70' si ammalano ora di cancro", spiega La Vecchia che invita le autorità nazionali e dell'Unione Europea a maggiore severità riguardo al consumo di tabacco.

Per il resto il quadro è positivo: dal 1988 i casi di decesso negli uomini sono diminuiti del 26 percento, nelle donne del 20 percento. Quest'anno sarà possibile salvare 250'000 persone in più rispetto al 1988, sostengono i ricercatori nella rivista. Il calo della mortalità deriverebbe in particolare dai miglioramenti ottenuti nei programmi di prevenzione, nelle possibilità di diagnosi e trattamento e infine nelle terapie.

Questo è il quarto anno di fila che gli autori della ricerca svolgono delle previsioni sul numero di decessi da cancro in Europa. Lo studio è stato svolto nell'ambito del Programma europeo sul pancreas e finanziato dalla Lega svizzera contro il cancro, dalla Ricerca Svizzera contro il cancro e dall'Associazione italiana per la ricerca sul cancro.

SDA-ATS