Navigation

Canicola: allerta estesa anche a Svizzera nordoccidentale

Sarà necessario bere molto e mantenersi al fresco. KEYSTONE/APA/APA/HERBERT NEUBAUER sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 08 agosto 2020 - 18:57
(Keystone-ATS)

MeteoSvizzera ha esteso oggi l'allarme canicola alla Svizzera nordoccidentale; finora l'allerta interessava solo il Sud delle Alpi. Un'importante ondata di calore è infatti attesa ai confini settentrionali con la Germania, nelle regioni di Basilea e di Argovia.

Secondo l'Ufficio federale di meteorologia e climatologia, tra oggi e mercoledì è prevista un'ondata di caldo in particolare in Ticino e nella Svizzera nordoccidentale. Le temperature massime giornaliere saliranno e saranno comprese tra i 31 e i 35 gradi - con un'umidità relativa del 40-50%.

La situazione è stata definita di livello d'allerta 3 su 4 e si protrarrà fino a martedì.

Intanto, oggi, in talune regioni dell'Altipiano e del sud delle Alpi la soglia dei 30 gradi è stata localmente superata alle 14.00, indica il servizio meteorologico Meteonews su Twitter.

Le temperature più elevate sono state misurate in Ticino, con 33,6 gradi a Biasca e 33 a Magadino. Segue Basilea con 32,8 gradi, secondo MeteoSvizzera. Nella Svizzera romanda, a Sion la colonnina di mercurio è salita fino a 32,5 gradi, a Delémont a 32,1 gradi e a Ginevra a 31,7 gradi.

Ieri le temperature erano già salite tra i 29 e i 31 gradi in tutta la Svizzera, con un massimo di 31,6 a Biasca. Il picco è atteso tra domani e lunedì, mentre da giovedì è previsto un leggero calo delle temperature, che non dovrebbero più essere canicolari.

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.