Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Winter Sleep", del regista turco Nuri Bilge Ceylan, ha vinto la Palma d'Oro alla 6esima edizione del Festivale di Cannes. Si tratta di un poema da camera di tre ore e quindici minuti, tra Bergman e Cechov, con un gruppo attoriale che avrebbe a sua volta meritato la presenza nel palmares.

Il film "Le meraviglie" di Alice Rohrwacher ha vinto il Grand Prix, il secondo premio.

Il giovane regista canadese Xavier Dolan, 25 anni, autore di "Mommy", ha da parte sua alzato il Premio della Giuria ex aequo con il più anziano dei registi in concorso, il franco-svizzero Jean-Luc Godard, di 83anni, per "Adieu au Langage". Godard non è presente a Cannes: è uno dei pochi cineasti che se lo possono permettere.

SDA-ATS