Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I Cantoni sostengono la Strategia energetica 2050.

KEYSTONE/AP/MEL EVANS

(sda-ats)

I Cantoni sostengono la Strategia energetica 2050.

Il testo posto in votazione popolare il prossimo 21 maggio è più favorevole della legge attuale e va nella buona direzione, rileva la Conferenza dei direttori cantonali dell'energia in una nota odierna.

La decisione di appoggiare il progetto è stata presa all'unanimità dai consiglieri di Stato presenti all'assemblea di primavera tenutasi venerdì scorso a Berna. La politica energetica deve contribuire a quella climatica puntando a una riduzione delle emissioni di CO2, sottolinea la Conferenza.

In caso di bocciatura il prossimo 21 maggio, la Svizzera accuserà un ritardo significativo in questo settore, mettono in guardia i Cantoni. Appoggiando la Strategia 2050, essi invitano inoltre ad agire per garantire un approvvigionamento energetico sicuro, a basso costo e senza pericolo per il clima.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS