Navigation

Cardinal: impiegati e Unia presentano progetto nuovo birrificio

Questo contenuto è stato pubblicato il 07 luglio 2011 - 14:12
(Keystone-ATS)

Dopo l'annuncio della chiusura della Cardinal a Friburgo, in molti hanno spinto per continuare la tradizionale produzione di birra nella regione. Oggi gli impiegati e Unia rispondo alle richieste lanciando un progetto per un nuovo birrificio.

"Non si parla di fare una nuova Cardinal", avverte il segretario regionale friburghese di Unia, Armand Jaquier. Cardinal produce infatti 450'000 ettolitri di birra all'anno, mentre il concetto presentato alla stampa ne prevede 20'000.

È quindi qualcosa in più di un piccolo birrificio, ma non si tratta di una produzione di massa. L'obiettivo è un prodotto di qualità che necessita di un terreno di 1'500 metri quadrati (contro i 53'000 del birrificio Cardinal) nella regione di Friburgo. Le persone impiegate saranno una quindicina (contro le 75-220 della Cardinal).

Il progetto - non ancora un vero e proprio business plan - prevede un costo di base - immobili esclusi - di 6,7 milioni di franchi. Nonostante il concetto sia ancora in fase embrionale, Jaquier si è detto sicuro che sia realizzabile. Le 60 pagine di cui è composto sono state inviate oggi alle autorità cantonali e comunali di Friburgo, al Gran Consiglio, ai partiti e al Servizio di promozione economica del cantone.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?