Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - I rappresentanti del personale della birreria Cardinal di Friburgo assieme a Unia hanno sottoposto oggi alla direzione del gruppo Feldschlösschen alternative alla chiusura dell'azienda. Le proposte devono essere ora esaminate dai vertici e il sindacato attende una risposta entro il 30 settembre.
Dovrebbero poi essere intavolati negoziati tra il produttore di bevande, i dipendenti e i sindacati, si legge in una nota diramata oggi da Unia. Le alternative sono state elaborate nell'ambito della procedura di consultazione e discusse il 20 settembre dall'assemblea del personale dell'azienda friburghese.
Secondo la nota, il gruppo potrebbe conservare a Friburgo gran parte degli impieghi minacciati. Se per alcuni dipendenti non potrà essere trovata una soluzione, "la Carlsberg - proprietaria dell'azienda- dovrà assumersi le proprie responsabilità sociali". La società danese - rammenta Unia - nel primo semestre 2010 ha realizzato un utile netto di 850 milioni di franchi, in aumento del 12% e prevede per l'intero anno un +40%. Viste le cifre s'impone in piano sociale generoso, proposte di formazione e prepensionamenti agevolati, aggiunge il sindacato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS