Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Caritas chiede alla Svizzera di aumentare in modo considerevole il contributo a favore dei rifugiati siriani. In una lettera aperta indirizzata al presidente della Confederazione Didier Burkhalter e presentata oggi alla stampa, l'organizzazione invita Berna ad aumentare i mezzi finanziari e a portare il contingente delle accoglienze da 500 a 5000 profughi.

Nei paesi vicini alla Siria che accolgono i rifugiati la situazione è diventata insostenibile, afferma Caritas, che chiede dunque alla Svizzera di incrementare a 100 milioni di franchi il sostegno di 30 milioni promesso ad inizio anno.

SDA-ATS