Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La giornata odierna al Consiglio nazionale (08.15-13.00) inizia con l'esame delle ultime divergenze - di portata minore - rimaste nella legge d'applicazione del nuovo articolo costituzionale che limita le residenze secondarie. Per gli aspetti maggiormente controversi è già stato trovato un compromesso.

In seguito la Camera del popolo affronterà una mozione del consigliere agli Stati Stefan Engler (PPD/GR) che chiede regole meno severe per abbattere il lupo. Se anche il Nazionale darà il suo benestare, in futuro sarà più facile uccidere questi animali in Svizzera per regolarne la densità.

Al Consiglio degli Stati (08.15-13.00) la seduta inizia con l'esame delle divergenze della modifica della Legge sulle professioni mediche. Le due camere non sono ancora riuscite a trovare un accordo sulle competenze linguistiche chieste ai medici.

Sul fatto che un medico deve essere in grado di dialogare senza problemi con i suoi pazienti sono d'accordo i due rami del Parlamento che però hanno opinioni divergenti sul come applicare questo principio.

In seguito, i "senatori" discuteranno della promozione della cultura per il periodo 2016-2020. Nel suo messaggio, il governo propone un importo complessivo di 1,12 miliardi di franchi, pari ad un aumento annuo medio del 3,4% rispetto al periodo 2012-2015. I soldi serviranno anche a sostenere la lingua italiana nella Svizzera nordalpina.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS