Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - La presunta complice di Hervé Falciani - l'informatico franco-italiano accusato di aver rubato dati bancari nella succursale ginevrina della HSBC - è stata interrogata dalle autorità giudiziarie elvetiche. Lo ha dichiarato l'avvocato della cittadina franco-libanese, tuttora in libertà e nel frattempo rientrata in Libano.
Gli interrogatori si sono tenuti il 9 e il 10 marzo a Berna, ha dichiarato all'ATS il legale Thierry Montgermont, confermando una notizia apparsa su "Le Matin Dimanche". Il Ministero pubblico della Confederazione dal canto suo non ha confermato l'audizione: "tale informazione sottostà al segreto d'ufficio", ha indicato la portavoce Jeannette Balmer.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS