Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nella vicenda riguardo l'operato del consigliere nazionale UDC Christoph Mörgeli in qualità di storico della medicina, si è aggiunto un nuovo tassello: intervenendo questa sera alla trasmissione "Rundschau" della televisione svizzerotedesca SF, la consigliera di Stato zurighese Regine Aeppli ha contraddetto il politico zurighese che lunedì si era detto stupito dai rimproveri mossi nei suoi confronti.

Secondo la Aeppli, Mörgeli è oggetto di critiche da parte dell'Università di Zurigo da circa un anno e in febbraio - dopo una valutazione straordinaria delle sue prestazioni - gli è stato intimato di correggere il tiro durante un periodo di prova di sei mesi.

"Non corrisponde alla verità che il signor Mörgeli sia venuto a sapere dalla stampa di queste critiche", ha detto la Aeppli. "Già nel novembre 2011 era stato confrontato con le contestazioni contenute nel rapporto".

Inoltre, nell'ambito della valutazione del febbraio 2012, Mörgeli ha ricevuto un rapporto scritto con le critiche mossegli da esperti esterni all'Università, ha spiegato la Aeppli.

In seguito, gli è stato concesso un periodo di prova di sei mesi che scade in questi giorni. Venerdì avrà infatti luogo una seconda valutazione straordinaria delle sue prestazioni. In caso di giudizio negativo, Mörgeli sarà licenziato e riceverà nel contempo altri sei mesi di salario. Dal canto suo, Mörgeli non si attende un licenziamento, ma semmai un secondo periodo di prova, ha dichiarato lui stesso alla "Rundschau".

Nel rapporto interno, rivelato la settimana scorsa dal "Tages-Anzeiger" e dal "Bund", si contestava il suo lavoro in qualità di storico della medicina e si parlava in particolare di mostre superate e di preparazioni conservate in condizioni non idonee. Da parte sua, Mörgeli si era difeso dicendo che il museo non è sicuramente il più nuovo, ma è bellissimo e pulitissimo. Aveva anche parlato di "mobbing" nei suoi confronti da parte dell'Università di Zurigo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS